•  
  •  

L'OASI
Associazione per la prevenzione e l'autonomia della prima infanzia
-Infanzia e Parentalità-


L'Associazione per la prevenzione e l’autonomia della prima infanzia – Infanzia e Parentalità: "L'OASI" offre un quadro di accoglienza e d'incontro atto a favorire gli scambi, la comunicazione fra bambini, genitori, famigliari e altre persone di riferimento e/o tutelari del bambino.
L’Associazione presta particolare attenzione all’Infanzia, alle funzioni parentali e alla parentalità. 

Nei suoi scopi e obiettivi, l’Associazione opera al fine di sostenere le funzioni parentali nelle loro nuove e diverse configurazioni, laddove possibili carenze di legame e di riferimento possono presentarsi, per garantire al bambino legami il più possibile stabili, armoniosi, sicuri e indefettibili.

In un'ottica di prevenzione e nella preparazione alle separazioni che il bambino, nel corso del suo sviluppo psichico e relazionale, è tenuto vivere in ambito famigliare ed istituzionale, l’associazione opera nel facilitare una sua autonomia e una sua socializzazione.

Sin dalla prima infanzia si tratta di preparare alle separazioni e/o alle rotture inevitabili nel percorso di ogni soggetto, onde evitare che le stesse siano o diventino generatrici di rischi o di traumi.

Nel processo di separazione-individuazione si tratta di sostenere e di accompagnare le separazioni necessarie. Accompagnare la separazione della madre e del bambino (bébé, infante) in riferimento ad un terzo (funzione paterna) onde evitare che essa avvenga in modo improvviso e repentino. Accompagnare e mediare le separazioni genitoriali – parentali scelte, volute che coinvolgono il bambino, lo confrontano a  nuove configurazioni famigliari.  Accompagnare e mediare le separazioni decise da un terzo che coinvolgono il bambino nell’ambito di un collocamento: istituzionale, famiglia d’accoglienza, famiglia d’affido come pure le separazioni obbligate da un terzo (Legge) che vedono coinvolto/i il/i genitore/i detenuto/i e il bambino.

L’associazione opera al fine di prevenire l’esclusione e ristabilire i legami sociali carenti, minacciati o interrotti. Un'attenzione particolare viene data alla responsabilizzazione genitoriale - parentale e ad una sua piena assunzione.